Trasferta vietata a Siracusa, la nota del Club

In merito alla decisione del CASMS (Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazione sportive) di vietare la trasferta a Siracusa ai tifosi del trapanesi, l’FC Trapani 1905 rispetta ma ritiene eccessivo quanto deciso sottolineando che:

– lo stesso metro di valutazione venga imposto nella gara di ritorno dove sarà quindi vietata la trasferta ai tifosi del Siracusa;

– la violenza minacciata da alcuni tifosi del Siracusa a più riprese, già in possesso delle autorità competenti, verso il presidente, i tesserati ed i dirigenti, ha portato al solo risultato di punire i tifosi trapanesi che non potranno seguire la loro squadra a Siracusa nonostante non sia a loro riconducibile alcun fatto di cui sopra. Una decisione quindi alquanto discutibile;

– non verrà tollerato alcun atto di violenza perpetrato contro calciatori, dirigenti, accompagnatori al seguito della squadra, ivi compresi il pullman societario sul quale viaggerà la squadra ed i mezzi al seguito che saranno letti come un grave atto di aggressione. Qualora poi, dovessero registrarsi episodi all’interno dell’impianto, la società sarà immediatamente pronta a intavolare tutte quelle iniziative volte a propria tutela incluso e non escluso la sospensione della partita.

Confidiamo che la partita si svolga nel rispetto delle regole e non sia mai messa a repentaglio la sicurezza dei nostri tesserati.

ultimi aggiornamenti